Auto aggiunta ai preferiti Ora puoi confrontare le tue auto su un'unica schermata Confronta

Motore ibrido: come funziona e quali tipologie esistono?

25 Febbraio 2022 - Lettura di 3 minuti

Vuoi che la tua prossima auto sia sostenibile? Sei attratto dall’auto ibrida ma hai ancora dei dubbi? Scopriamo insieme i dettagli delle tre tipologie che offre il mercato: il mild hybrid, il full hybrid e il plug-in hybrid.

 

Il mild hybrid

Il mild hybrid è l'unica delle tre tipologie in cui il motore elettrico non può lavorare in autonomia ma funziona soltanto come ausilio a quello termico, per questa ragione è l’opzione più economica fra le tre.
Questa tecnologia è adatta a coloro che vogliono avvicinarsi all'ibrido ma percorrono strade poco provviste di colonnine di ricarica: non necessita di una fonte esterna per ricaricarsi poiché la batteria immagazzina energia durante la frenata, o comunque nel momento di rilascio del pedale di accelerazione. Il motore elettrico agisce da supporto al motore termico e ne riduce le emissioni rispetto ad un veicolo classico, senza però rinunciare alla reperibilità del carburante tradizionale.


Fiat propone i suoi grandi classici in versione ibrida e sceglie proprio la tecnologia mild hybrid. In questo caso il sistema recupera energia in frenata o in decelerazione e viene raccolta in una batteria agli ioni di litio. Questa energia viene utilizzata per assistere il motore termico dopo uno stop in marcia e nella fase di accelerazione. Questa modalità di ricarica rende la tecnologia Fiat perfetta per la guida in città, dove siamo costretti a rallentare e frenare più spesso.

 

Fiat 500 Hybrid Cult plus, nella colorazione grigio pompei. Tua da 13.300 euro

 

Il full hybrid

Le vetture full hybrid possono percorrere alcuni chilometri utilizzando esclusivamente il motore elettrico: quando le batterie sono entrambe cariche, la partenza avviene sfruttando il motore elettrico e durante l'accelerazione i due motori lavorano invece in contemporanea. Anche in questo caso, durante la frenata le batterie del motore elettrico si ricaricano.

 

Il plug-in hybrid

L'ibrido plug-in, o PHEV (Plug-in Hybrid Electric Vehicle), è l'opzione più simile alle auto full electric: i veicoli PHEV possono contare sull'interazione tra i motori elettrico e tradizionale, raggiungono velocità più elevate e distanze maggiori sfruttando esclusivamente il motore elettrico. Il veicolo plug-in, infatti, è dotato di una batteria più performante rispetto al mild e full hybrid, per questa ragione necessita di un supporto esterno di ricarica. Il plug-in è la risposta più economica alla chiamata sostenibile nel settore automotive: ad un prezzo più basso del full electric si può beneficiare dei suoi stessi vantaggi, quali la riduzione del rumore e dell'impatto ambientale. 

Ogni veicolo ha delle possibilità differenti: i nostri ibridi Jeep possono percorrere fino a 50km in modalità esclusivamente elettrica: puoi scegliere di sfruttare la potenza ibrida dei due motori oppure, selezionando la modalità full electric, il tuo veicolo si muoverà esclusivamente per mezzo del motore elettrico.

 

Renegade 1.3 T4 240CV 4xe AT6 Trailhawk PHEV, nella colorazione grigio graphite. Tuo da 33.350 euro.

 

Sapevi che con un’auto ibrida puoi sostare gratuitamente nei parcheggi blu nel comune di Roma? Se non ti abbiamo ancora convinto, vieni a trovarci nel nostro punto vendita più vicino a te e i nostri consulenti saranno lieti di rispondere alle tue domande. Abbiamo oltre 300 auto ibride, contattaci e fissa un appuntamento per visionare la tua in una delle nostre sedi!

 

 

 

Articoli più popolari - Auto da famiglia: come scegliere l’auto familiare più adatta - Manutenzione auto: quali sono i controlli periodici - Incentivi 2022: come aderire - Accessori auto: quali sono i più richiesti Le migliori offerte su: - Auto usate - Auto a km0 - Auto nuove
Ricerca
Chiamaci
Contatti
Loading...