Vetri oscurati auto: cosa dice la legge

02 Maggio 2024 - Lettura di 5 minuti

Vetri oscurati e pellicole privacy sono ormai un must have per milioni di automobilisti. Scopriamo in questo articolo cosa dice la legge e quali sono i vantaggi in auto

L'applicazione di pellicole privacy e vetri oscuranti è oggi un optional sempre più richiesto. Tuttavia la loro installazione nelle auto è legata alla normativa che stabilisce le norme per cui questi possono essere considerati legali. 

 

 

Cosa dice la legge

In Italia l'installazione di vetri oscurati e pellicole privacy è regolata dalla legislazione nazionale ed europea. Infatti, di seguito alla direttiva 1680/M360 del 2002 - dunque alle leggi sulla libera circolazione - in Italia è legale montare sulla propria auto tali optional solo se certificati e prodotti in uno degli stati EU

È proprio il Ministero delle infrastrutture a dichiarare che: in applicazione del principio della libera circolazione delle merci non si può vietare di commercializzare in Italia un prodotto che ha ottenuto già l’approvazione di un altro Stato membro e che dunque può circolare liberamente all’interno del suo territorio.

Ne consegue che in caso di accertamenti, revisione o qualsiasi occasione in cui può essere riscontrata l’applicazione di tali pellicole, dovrà essere verificato:

  • che sulle pellicole sia apposto il marchio identificativo del costruttore;
  • che tali pellicole siano state omologate per il vetro sul quale sono state applicate.

 

Quali vetri si possono scurire

A seguito di ciò è interessante notare come non tutti i vetri possono essere oscurati allo stesso modo. Nello specifico:

  • la direttiva 92/22/CE regola mediante specifiche prescrizioni il tema dei vetri di sicurezza;
  • la direttiva 71/127/CEE, invece, gli specchietti retrovisori;
  • la direttiva 77/649/CEE il campo di visibilità anteriore.

In breve secondo la normativa vigente è vietata l'applicazione delle pellicole privacy sul parabrezza, specchietti retrovisori e vetri anteriori - ossia quelli che interessano la visuale anteriore del conducente a 180° - i quali devo essere completamente trasparenti. Al contrario la legge consente, per il lunotto, vetri laterali e posteriori, la possibilità di oscurarli a condizione che la trasmissione della luce non sia inferiore al 50%.

Inoltre è corretto sottolineare come l’applicazione di tali pellicole adesive sui vetri dei veicoli non comporta l’aggiornamento della carta di circolazione (dell’art. 78 del Codice della strada).

 

Sanzioni 

Le sanzioni sono stabilite da Art. 71 comma 6 del Codice della strada. Nello specifico la violazione della normativa vigente comporta una sanzione amministrativa compresa tra i 84€ e 335€. Se i veicoli e i rimorchi sono adibiti al trasporto di merci pericolose la multa sale da un minimo di 173€ ad un massimo di 694€.

 

I vantaggi in auto

Privacy

Tra i principali vantaggi c'è sicuramente quello legato alla privacy. Di fatto i vetri oscurati riducono la possibilità - soprattutto per i sedili posteriori dell'automobile - di poter vedere dall'esterno all'interno della vettura. La loro installazione (o quella di pellicole adeguate) allontana così gli occhi indiscreti verso chi o cosa si sta trasportando, rivelandosi dunque una possibile arma contro possibili malintenzionati

 

I risparmi

Oltre al tema della riservatezza, i vetri oscuranti garantiscono anche un risparmio energetico e dei consumi. Come un effetto a catena questi riducono la potenza dei raggi UV, nonché la quantità di calore in auto e dunque l'uso dell'aria condizionata durante i giorni più caldi. Di conseguenza l'azione dei vetri oscuranti si traduce in un netto risparmio di benzina - ossia di soldi - e per questo di un abbassamento di emissioni inquinanti.

A questo si deve poi aggiungere il salvataggio dei materiali interni. Raggi UV, calore e luce solare (riflessa) impattano sulla vita e sulla condizione degli interni delle vetture, indipendentemente da quale materiale essi siano composti. Nello specifico il sole, in assenza di vetri oscuranti, può rovinare: 

  • Le parti in plastica dell'abitacolo, come il cruscotto oppure i pannelli delle porte. Questi possono sbiadire, diventare fragili e tendere a creparsi a causa della loro esposizione prolungata.
  • Sedili e altre superfici rivestite in tessuto possono diventare rigidi a causa dell'esposizione ai raggi UV. Inoltre, i tessuti possono degradarsi nel tempo, perdere colore e resistenza.
  • Anche la pelle può subire danni a causa del sole. L'esposizione prolungata può infatti causare secchezza e screpolature della pelle. 
  • Tutte le parti in gomma o gomma sintetica. Queste possono deteriorarsi più rapidamente a causa dell'esposizione ai raggi UV e alle temperature elevate, perdendo flessibilità e resistenza nel tempo.

 

Sicurezza

Un ulteriore vantaggio è dato dalla sicurezza a bordo. L'installazione delle pellicole privacy - in caso di danni o sinistri - eviterebbe il disperdersi delle schegge e di frammenti di vetro in auto.

 

Comfort

Vetri e pellicole oscuranti, dunque, hanno dalla loro numerosi vantaggi e comfort. Tra quelle non citate: 

  • I vetri oscurati aiutano a ridurre l'abbagliamento provocato dalla luce solare diretta. Questo non solo migliora la visibilità del conducente e riduce l'affaticamento degli occhi, ma rende anche l'esperienza di guida più confortevole per tutti gli occupanti dell'auto;
  • riducendo l'ingresso del calore solare, i vetri oscurati contribuiscono a mantenere una temperatura più confortevole all'interno dell'auto. Questo è particolarmente utile durante i mesi estivi, quando può essere difficile sopportare temperature elevate all'interno dell'abitacolo;
  • Infine, i vetri oscurati possono fornire una leggera riduzione del rumore dall'esterno, contribuendo così a un ambiente più tranquillo all'interno dell'auto.
0a46eb256a7c08637e6850227828344c
Loading...